Desert Logic Tunisia, per scoprire il deserto in sicurezza

Desert Logic Tunisia, per scoprire il deserto in sicurezza


Chissà se qualcuno si ricorda ancora lo spirito con cui Thierry Sabine, ormai trent'anni fa, aveva inventato la Parigi-Dakar. Un rally africano che, allora, voleva essere una sfida con sé stessi, poi evoluta (o degenerata, direbbe qualcuno) in una gara con altri obiettivi e altre logiche.

Una buona parte di quello spirito rivive in Desert Logic. Cedendo direttamente la parola agli organizzatori, Desert Logic Tunisia è un evento con lo spirito del Rally Africano. Un viaggio, ma con quel pizzico di “pepe” della competizione, un viaggio a tappe alla scoperta o riscoperta in chiave diversa dello stupendo deserto tunisino, con le caratteristiche di una corsa senza i rischi e i limiti connessi.

La prima edizione si è svolta dal 4 all’11 dicembre 2005 e da allora si ripete ogni anno nella prima settimana del mese di Dicembre in Tunisia nel suo magnifico deserto, ma con un itinerario diverso ed in buona parte inedito.

Desert Logic Tunisia è un evento del tutto nuovo, proporzionato alla diversa e nuova “sete” di avventura, più moderata, di un numero sempre maggiore di appassionati di motorismo. Oggi la gente desidera principalmente divertirsi, e, solo strizzando l’occhio, parlare di avventura. Desert Logic Tunisia è prima di tutto un modo per conoscere il deserto, in tutte le sue emanazioni estetiche, sportive e contemplative. Gara no, si è detto, ma un briciolo di innocuo agonismo sì. Un raid africano con un diverso e più attuale scopo, quello di restituire a tutti il gusto del viaggio africano, condito con un pizzico di sale sportivo.

Il percorso e i fondi sui quali si sviluppa Desert Logic Tunisia sono principalmente fuoristradistici. Su strada si percorrono solo i chilometri strettamente necessari per collegare due tratti di fuoristrada. Per il resto la varietà degli scenari e dei terreni è grandissima: dalle piste sterrate e veloci ai fuoripista su sabbia, dalle dune ai “bob” sabbiosi per raggiungere Douz, dal terreno “molle” attorno al “Chot el Djerid” alle piste sassose di montagna verso Matmata.

La partecipazione a Desert Logic Tunisia è aperta a tutti: sia a chi ha già “esperienza d’Africa” sulle spalle, che ha una buona occasione per metterla in pratica e per rivedere il proprio concetto di “Africa”, interpretandolo in chiave “Desert Logic”, sia a chi non ha esperienza alcuna, che ha a portata di mano l’occasione ideale per “farsi le ossa”, per imparare a guidare sulla sabbia, a navigare, ad usare il road book e ad arrangiarsi, tutto in una “palestra” ideale ed iper sicura.

Interessati? Sul sito di Fasola trovate tutto quello che vi serve sapere. Ma veloci, le iscrizioni si chiudono a fine ottobre...

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, Ŕ gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Valentino Rossi: così sono tornato a vincere in pista e fuori

Valentino Rossi: così sono tornato a vincere in pista e fuori
in Motocordialmente