Pivesso: grafiche personalizzate

di Giorgio Papetti

Pivesso: grafiche personalizzate


Pivesso è riuscita a farsi conoscere dagli amanti delle discipline offroad sia per la qualità della produzione, totalmente Made in Italy, sia per la possibilità di personalizzare l'abbigliamento e le grafiche per le moto più diffuse. Sull'abbigliamento ci eravamo già soffermati qualche tempo fa, apprezzando oltre alla qualità dei materiali l'elevato grado di personalizzazione. Oggi parliamo invece delle grafiche personalizzate, altro fiore all'occhiello della produzione Pivesso. Quello delle grafiche è un settore in forte espansione e sono ormai in molti a fornire la possibilità di creare grafiche su specifiche del cliente.

Abbiamo approfittato di una moto da cross che stiamo preparando per il nostro progetto dedicato ai bambini e ai ragazzi per capire come è fatto e da cosa è composto un kit personalizzato.

Cominciamo dalla qualità dei materiali, che per Pivesso rappresenta un elemento irrinunciabile visto che la produzione è pensata sia per i semplici appassionati sia per i piloti professionisti, che in un giorno di gara maltrattano la moto come un utente comune potrebbe fare in mesi di utilizzo. La base di partenza è l'ormai famoso Cristal, un materiale molto flessibile ma estremamente resistente in grado di seguire anche le curvature più difficili.
A partire da questo materiale Pivesso crea gli adesivi spessorati, che vengono pretagliati e forati nelle parti che dovranno andare a coprire il serbatoio in plastica. La grafica vera e propria viene applicata tramite un processo di stampa rovesciata, per far sì che disegni e scritte non si deteriorino a seguito di sfragamenti e lavaggi.
Per assicurare inoltre la perfetta tenuta anche a distanza di tempo Pivesso impiega un adesivo 3M espressamente progettato per il Cristal. L'utente può decidere se acquistare il kit completo oppure i singoli pezzi, una caratteristica importante perchè se dobbiamo cambiare un parafango o una fiancatina a seguito di una rottura potremmo riacquistare solo l'adesivo mancante.
Un kit tipico, che viene proposto a 120 Euro + Iva e spese di spedizione, comprende tutto ciò che occorre per vestire completamente la propria moto (ad eccezione della copertina sella). In quello che ci hanno fornito per una Yamaha YZ 125 del 1997, per esempio, c'erano gli adesivi per i parafanghi, quelli per i parasteli e il forcellone, quelli per i convogliatori e le fiancatine posteriori, il grosso adesivo per la tabella portanumero, i pezzi specifici per il serbatoio e una serie di adesivi più piccoli (sia scritte sia loghi) che consentono di personalizzare ulteriormente la propria moto. La cifra indicata comprende la possibilità di inserire nome e numero, nonchè di scegliere il colore di fondo per le tabelle e la variante cromatica desiderata tra quelle disponibili. Il cliente può inoltre richiedere personalizzazioni più spinte, fino ad arrivare a una grafica completamente personalizzata. Non a caso Pivesso fornisce team come Martin e Kurz nel cross, Team Racing Project nell'enduro, numerosi team minori e molti piloti privati che hanno la necessità di inserire i numeri di gara e i marchi degli sponsor. In questo caso il costo della personalizzazione aumenta, ma sono anche previsti sconti a partire dai 3 pezzi del medesimo articolo fino ad arrivare a sconti considerevoli per quantitativi superiori, un aspetto molto importante sia per i team sia per i motoclub che desiderano realizzare grafiche personalizzate.

Le grafiche sono di ottima qualità e l'adesivo 3M utilizzato consente di attaccare e riattaccare più volte la grafica per adattarla perfettamente al supporto. In 48 ore il collante fa poi il suo lavoro e la moto è pronta per essere utilizzata, anche se in realtà si potrebbe utilizzare già dopo qualche decina di minuti. Unico appunto che abbiamo riscontrato nel kit fornitoci è la mancanza di una pellicola protettiva per la parte superiore gli adesivi, da togliere solo quando abbiamo completato la fase di applicazione e siamo pronti a usare la moto.

 

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, Ŕ gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Grand Prix College: l'ultimo libro del... Dottorcosta

Grand Prix College: l'ultimo libro del... Dottorcosta
in Piloti e protagonisti

Paola Cazzola nella storia del motociclismo

Paola Cazzola nella storia del motociclismo
in Campionati e trofei nazionali

Mtech: giubbino Challenge

Mtech: giubbino Challenge
in Abbigliamento moto