Mitas: nuovo pneumatico Sport Force

di Giorgio Papetti

Mitas: nuovo pneumatico Sport Force

Mitas ha presentato sul mercato mondiale un nuovo pneumatico radiale moto, denominato Sport Force, prodotto negli stabilimenti Savatech recentemente acquistati dal gruppo stesso. Questa tipologia di pneumatico, sportivo-touring, amplierà la gamma di prodotto già esistente, fondata su pneumatici convenzionali adatti ad un utilizzo off-road. Il nuovo radiale Sport Force sarà disponibile in 3 misure anteriori e 5 posteriori.

“Il radiale Sport Force è il risultato di un progetto durato 4 anni e sviluppato internamente dal reparto R&D di Savatech. È basato sull’esperienza di lunga data sviluppata con la progettazione di pneumatici stradali e scooter che, unitamente all’utilizzo dei materiali più moderni e ad alcune innovative soluzioni tecniche, ha prodotto questo pneumatico molto performante” dice Bojan Rupar, responsabile del dipartimento R&D.



I radiali Sport Force rappresentano un’ottima scelta per i piloti di moto sportive, naked e supermotard ma sono raccomandati anche per i piloti di moto sport-touring. I piloti possono sperimentare una guida dinamica, ed al contempo sicura in tutte le condizioni. Alcune nuove ed importanti soluzioni tecniche innovative sono state adottate per la creazione di questo prodotto:

OGT 3D (3-D Optimum Groove Technology)
Questa tecnologia ha permesso di ottenere un design e una profondità ottimali delle scanalature del battistrada, in grado di conferire grande direzionalità e al contempo garantire un minore surriscaldamento della mescola.

SCT (Strong Carcass Technology)
La tecnologia SCT permette di mantenere la rigidità della carcassa, e la conseguente performance del pneumatico, anche in presenza di usura importante, prolungando di fatto la vita utile dello stesso.

FEA (Finite Element Analyses / Optimized Footprint)
Questa tecnologia, unitamente a tecniche di simulazione computerizzata, è stata utilizzata per definire le caratteristiche costruttive del pneumatico. Il suo battistrada si deforma per conferire il miglior grip possibile, ma al contempo mantiene una rigidità tale da garantire un’ottima stabilità di guida.

La mescola
Gli elastomeri di avanzata tecnologia S-SBR sono il principale materiale utilizzato, noti per l’ottima funzionalità elastica delle loro catene polimeriche. La combinazione di questi elastomeri, dei filler, ed altri speciali additivi migliora significativamente il processo di isteresi nella relazione elastomeri/filler. I vantaggi derivanti da questa nuova mescola, unitamente al disegno del battistrada e alla tipologia costruttiva della carcassa, garantiscono ottimo grip stradale e grande resistenza all’usura.

Il disegno del battistrada
La profondità delle scanalature del battistrada si adatta perfettamente al tipo di usura cui sono soggetti questi pneumatici. Per esempio, nel caso dei pneumatici anteriori, la profondità al centro del battistrada è leggermente inferiore, e va aumentando laddove l’usura è maggiore. Quindi va diminuendo nuovamente verso la spalla del pneumatico, divenendo quasi un pneumatico slick.
Nel caso dei pneumatici posteriori, la profondità al centro è maggiore, poichè in questo punto si registra la maggiore usura e il maggior drenaggio su terreni bagnati. Essa poi diminuisce man mano che ci si sposta verso la spalla divenendo simile ad un pneumatico slick, in grado di garantire il massimo grip e la massima inclinazione d’appoggio.

ANTERIORE

Dimensione

Disponibilità

110/70 ZR17 (54W) TL

2014

120/60 ZR17 (55W) TL

2014

120/70 ZR17 (58W) TL

disponibile

 

POSTERIORE

Dimensione

Disponibilità

150/60 R17 (66W) TL

disponibile

160/60 ZR17 (69W) TL

disponibile

180/55 ZR17 (73W) TL

disponibile

190/50 ZR17 (73W) TL

2014

190/55 ZR17 (75W) TL

2014

 


comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, Ŕ gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Triumph: la Bonneville piace ai VIP.

Triumph: la Bonneville piace ai VIP.
in Altre notizie