MIVV: nuovi scarichi per Multistrada 1200S

di Giorgio Papetti

MIVV: nuovi scarichi per Multistrada 1200S

Della Multistrada si è detto tutto. Sappiamo che è uno dei modelli più sognati dagli appassionati, che è la prima moto ad introdurre il concetto di “multi utilizzo” attraverso l’uso spinto dell’elettronica, e che al fascino globale delle forme aggiunge quello del marchio. Con Ducati la MIVV ha un rapporto di lunga data, che continua anche oggi (lo scarico della splendida ultima nata Diavel è stato sviluppato proprio in casa MIVV) e di conseguenza ben conosce i bicilindrici con distribuzione desmodromica.

Per i possessori della nuova Multistrada 1200S appassionati di tuning, sono stati sviluppati e testati a lungo sulla moto, per trovare il giusto setting con l’elettronica, ben quattro impianti MIVV di alta qualità, integrabili perfettamente nella linea al punto di tener conto dell’ingombro delle borse rigide laterali optional Ducati, necessarie a chi fa turismo a medio/lungo raggio.

Il montaggio di valigie di altri produttori non dovrebbe costituire un problema, anche se un controllo preventivo presso il rivenditore di fiducia è sempre consigliato. Ma questo vale anche per lo scarico di serie.

Sulla Multistrada 1200S è possibile montare:

GHIBLI INOX - Terminale semiartigianale impreziosito da saldature a TIG a vista, originale e prestazionale, capace di aggiungere grande originalità al look di questa Ducati.

SUONO INOX - Un classico senza tempo, che anche in questo caso non smentisce le sue doti di “trasformista” integrandosi perfettamente nel retrotreno della moto.  

OVAL CARBON CAP- Un prodotto storico per MIVV, che nel 2008 ha subìto un restyling tecnico/estetico diventando attualissimo. Sulla 1200S si può montare in versione total carbon o con corpo in titanio.  Belle le feritorie sui cap.

GP TITANIO – Scarico dall’indiscutibile immagine corsaiola. Silenziatore corto, beccucci allargati, db Killer estraibile (caratteristica comune a tutti i modelli indicati)

I quattro impianti sono composti di terminale + collettore NO-KAT (che alleggerisce molto la zona centrale sotto il motore e contribuisce ad aggiungere performance). Tra i due elementi MIVV posiziona un compatto carter paracalore in alluminio anodizzato nero.

Il guadagno ottenibile in termini di coppia e potenza è impressionante, arrivando a sfiorare i 10 CV e aggiungendo come minimo 8 Nm in base al terminale scelto. La tabella sotto pubblicata indica, modello per modello, i dati al banco rilevati alla ruota.

Se siete affezionati al doppio silenziatore originale sappiate che nel catalogo MIVV sono disponibili anche i soli collettori NO-KAT perfettamente compatibili con lo scarico di serie e con i quali, sempre come indica la tabella, capaci di alzare l’asticella delle prestazioni. 

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Arrow: MX competition per Honda CRF

Arrow: MX competition per Honda CRF
in Offroad - Abbigliamento e accessori

Moto3, ecco la ADV AT03-1.0

Moto3, ecco la ADV AT03-1.0
in Motomondiale

Fausto Gresini cittadino onorario di San Clemente

Fausto Gresini cittadino onorario di San Clemente
in Altre notizie

MV Agusta: la famiglia Brutale si allarga!

MV Agusta: la famiglia Brutale si allarga!
in Moto e mercato