L’ultima nata fra le telecamere sportive

di Luca Beduz

L’ultima nata fra le telecamere sportive

Le telecamere per uso sportivo stanno acquisendo sempre maggiore mercato, specie perchè questi prodotti soddisfano le esigenze più disparate a cui l’appassionato può andare incontro praticando la sua passione.
L’ultima arrivata, la Hero 5 della statunitense GoPro, è una telecamera dalle dimensioni compatte, acquistabile con l’obiettivo grandangolare (170° di ripresa) o con quello standard (35mm). Il prodotto viene fornito con uno scafandro che oltre ad essere dotato dell’attacco principale per il fissaggio garantisce il funzionamento fino ad una profondità di 30m.

A seconda dello sport praticato, la telecamera può essere acquistata con accessori che ne permettono il fissaggio su: piani tramite placche adesive (versione base), profili tubolari, superfici vetrate attraverso un’apposita ventosa, al busto dello sportivo tramite una pettorina, al casco da ciclista e addirittura sulla tavola da surf, del resto essendo un prodotto pensato in USA non poteva essere altrimenti.
Tra i suoi maggiori pregi và citata la sua polifunzionalità, può scattare singoli fotogrammi o sequenze di tre scatti nell’arco di due secondi, catturare video scegliendo tramite l’attivazione di un filtro se registrare l’audio ad un volume elevato per le situazioni normali o ad un livello basso se ci sono rumori di fondo durante la ripresa (vivamente consigliato per l’uso su moto sportive). Un ulteriore fattore positivo di questo prodotto va trovato nella possibilità di impostare la modalità di ripresa capovolta nelle situazioni in cui la telecamera si trovi a filmare rovesciata per esigenze di fissaggio.
Gli unici nei, se proprio vogliamo trovarne qualcuno, risiedono nella capacità di gestire schede SD solo fino a un massimo di 2GB, nella mancanza fra i fissaggi disponibili di uno dotato di snodo che permette alla telecamera di ruotare e nell’elevato consumo energetico che ne sconsiglia l’uso con batterie ricaricabili (2 batterie ricaricabili tipo AAA da 2100mAh non riescono a durare per il massimo di 56 minuti di ripresa concessi da una scheda da 2GB).

Queste piccole mancanze, che non dovrebbero essere più tali in futuro, passano in secondo piano una volta rivisto ciò che è stato filmato. A differenza di alcune concorrenti questo prodotto non soffre di sfarfallamenti del video fra un frame ed il successivo, ed anche quando la si collega direttamente al televisore di casa la qualità non ne risente.
Come già detto il prodotto è americano (www.gopro.com) anche se è fabbricato nella Repubblica Popolare Cinese, in Italia viene importato e commercializzato da getdata del gruppo Athena (www.getdata.it). Ultimamente la rete vendita si stà potenziando con l’inserimento di negozi/officine di accessori moto.

Di seguito le sue caratteristiche:
- Sensore 5 megapixel (2592x1944)
- Triplo scatto (3 foto in 2 secondi)
- 16 MB di memoria interna espandibile fino a 2 GB con la SD card (non inclusa)
- Video continuo 640x480 30 fps
- 56 min. di ripresa o 2 ore di scatti in sequenza (1 ogni 5 min)
- Auto spegnimento programmabile
- Connessione Tv RCA/USB
- Antiurto (6 metri di caduta)
- Impermeabile fino a 30 metri
- 2 batterie AAA (non incluse)
- Compatibile con MAC OS, PC Microsoft ME/2000/XP/Vista
- Peso complessivo 147 grammi

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Pedrosa al Sachsenring, ricordi amari...

Pedrosa al Sachsenring, ricordi amari...
in Per sorridere un po'

Alfredo Mastropasqua, FMI:

Alfredo Mastropasqua, FMI: "Il CIV è in salute e migliorerà ancora”
in Campionati e trofei nazionali

Civ 125 Gp: gara da dimenticare per Riccardo Russo

Civ 125 Gp: gara da dimenticare per Riccardo Russo
in Campionati e trofei nazionali

Buell 1125 RR, solo per la pista

Buell 1125 RR, solo per la pista
in Moto e mercato