D-air Misano 1000: nuova giacca con airbag elettronico stand-alone per uso stradale

di Piero Biagini

D-air Misano 1000: nuova giacca con airbag elettronico stand-alone per uso stradale


Una serata di fine estate fresca e elegante con tanta bella gente. Un taglio raffinato di una serata all'insegna del mondo della MotoGp di ieri e di oggi, piloti giovani e vecchie ed intramontabili glorie che non hanno voglia di uscire da questo loro fantastico mondo. La serata a bordo piscina nello splendido Riviera Golf Resort di San Giovanni in Marignano, a pochissimi chilometri dal Misano World Circuit, si apre con un aperitivo servito all'imbrunire mentre arrivano a presenziare piloti e uomini che hanno fatto (e fanno) la storia del motociclismo mondiale.

Dai giovani leoni come Miller, Iannone e Bagnania, alle inossidabili sferzanti battute di un Lucchinelli in gran forma.

L'onnipresente Giacomo e qualche gradita sorpresa by SBK con Tom Sykes e Davide Giuliano che ha voluto essere presente nonostante una vistosissima quanto sicuramente scomoda struttura che lo sostiene per le conseguenze della caduta a Laguna Seca. Esaurito il tempo per l'aperitivo, il folto pubblico si riversa in due sale ove parte la presentazione della novità Dainese: Il Dair Misano 1000. 


Fabio Muner, Head & Marketing Communication, comincia a presentare l'oggetto al centro della serata: un concentrato di tecnologia per applicare il principio dell'AirBag alla sicurezza attiva dei piloti e di chi ama le due ruote. I numeri che snocciola fanno impressione: 15 anni di sviluppo, centinaia di prove effettuate su pista e strada e altrettanti crash per arrivare ad una soluzione innovativa che conferma Dainese leader mondiale della sicurezza sulle due ruote.
Con la collaborazione di molte aziende del settore fra cui Ducati in particolare, oggi esiste un dispositivo capace di proteggere efficacemente le parti più delicate e vitali dei motociclisti, dando una svolta realmente innovativa alla sicurezza in caso di caduta.
 


La nuova giacca in pelle Misano 1000 non necessita di alcun kit di sensori da installare sul veicolo. I sensori, l’elettronica e il GPS sono alloggiati, in questa configurazione, all’interno del paraschiena. Il sacco airbag 3D, frutto di una tecnologia proprietaria, grazie alla sua struttura a microfilamenti interni permette un gonfiaggio uniforme di 5 cm su tutta la sua superficie garantendo massima protezione e massimo comfort. La costruzione del sacco, protetta da brevetto, è unica nel suo genere e differisce da ogni altro utilizzato nell’industria. L’algoritmo, vero cuore del sistema, monitora, attraverso 6 sensori, la dinamica del motociclista 800 volte al secondo e decide l’attivazione del sistema in presenza di urti, scivolate e disarcionamenti.
Il sistema airbag della Misano 1000, lavorando in sinergia con il paraschiena e il chest-protector, protegge clavicole, petto e schiena del pilota e limita iperflessione e iperestensione del collo. L’interruttore d’accensione integrato nella chiusura della giacca costituisce un ulteriore elemento di sicurezza. Il LED sul braccio destro segnala lo stato di funzionamento del sistema. La giacca, proposta in due colorazioni, è disponibile da novembre ad un prezzo al pubblico di 1.499 euro.



 
Album foto evento su FaceBook MotoCorse.com

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

ISDE 2015 day 3: Italia al 2° posto!

ISDE 2015 day 3: Italia al 2° posto!
in Offroad

Rombo di Tuono 2015: 3-4 ottobre a Montichiari

Rombo di Tuono 2015: 3-4 ottobre a Montichiari
in Turismo - Motoraduni

ISDE 2015 day 2: Italia vicina al 4° posto

ISDE 2015 day 2: Italia vicina al 4° posto
in Offroad

Dalla MotoGp alle 4 ruote: Honda Project 2&4

Dalla MotoGp alle 4 ruote: Honda Project 2&4
in Moto e mercato