Honda RC212V: i primi dati tecnici

La nuova generazione Honda per il Motomondiale classe MotoGP seconda serie (con i motori da 800cc, per intenderci, dopo le prime stagioni corse con i motori da un litro di cilindrata) si chiama RC212V. Si tratta di una moto spinta da un motore a quattro cilindri a V, al posto del cinque cilindri della Honda RC211V, ed in effetti molti hanno speculato sulle pressioni di Honda per questa cilindrata: il quattro cilindri da 800cc ha infatti la stessa cilindrata unitaria del cinque cilindri da 990cc, permettendo ad Honda di mantenere le stesse teste dei cilindri e l'esperienza ottenuta sulla termodinamica.

Takanori Okuma, il project leader della Honda RC212V, spiega i principi alla base della moto:

"Quando siamo partiti con lo sviluppo della moto da 800cc, abbiamo dato la priorità a maneggevolezza e guidabilità, e deciso che il motore V4 era quello da preferire.

Piuttosto che focalizzarci sulla potenza massima, abbiamo cercato di produrre eccellenti caratteristiche di erogazione, che possono influire maggiormente sui tempi sul giro. Usando sistemi avanzati di controllo, abbiamo ottenuto un motore con una buona guidabilità ai massi e medi regimi, ed una potenza eccellente in accelerazione ai massimi regimi".

"Parlando del telaio, abbiamo continuato sulla strada della centralizzazione delle masse, per migliorare l'agilità e la maneggevolezza già caratteristiche della RC211V. L'estetica è aggressiva e innovativa, come si addice ad una nuova generazione di moto, ed è stata ottimizzata per favorire la guidabilità e l'efficienza aerodinamica. La moto continuerà ovviamente ad evolversi anche dopo l'inizio del campionato".

Dati tecnici Honda RC212V:
Lunghezza: 2050mm
Larghezza: 645mm
Altezza: 1125mm
Interasse: 1440mm
Luce a terra: 125mm
Peso: oltre 148kg
Motore: quattro tempi V4 DOHC, cilindrata 800cc
Cerchi: 16,5" anteriore e posteriore
Capacità serbatoio: 21 litri

Le prime impressioni di Dani Pedrosa sulla Honda RC212V

Dopo il GP del Giappone a Motegi, Dani Pedrosa ha guidato per 30 giri un prototipo della RC212V. Sebbene il test sia stato concepito principalmente per una prima valutazione della moto, Pedrosa ha girato su tempi più che rispettabili, fino ad ottenere 1'48"210. Ecco le sue impressioni sulla moto che lui ed il Campione del Mondo Nicky Hayden guideranno la prossima stagione.

Quali sono le prime impressioni del prototipo della RC212V?

"E' un po' difficile fare una buona analisi della moto, perchè ho avuto la possibilità di fare solo pochi giri. Ma la prima impressione è buona, cosa molto importante per un primo prototipo. Non abbiamo lavorato sulla messa a punto, ma solo fatto alcune modifiche ai rapporti del campio, ma è chiaro che la moto assomiglia molto alla RC211V".

Puoi parlarci della maneggevolezza?

"La moto è più piccola, e per me è meglio perchè posso controllarla più facilmente. Posso toccarmi le ginocchia con i gomiti quando sono seduto sulla mtoo, mentre con la RC211V non ci riesco".

Cosa ci puoi dire dell'erogazione?

"Il carattere del motore è un po' diverso dalla RC211V, ma come ho detto p stato un primo test e lo sviluppo sta proseguendo, inoltre non ho spinto molto..."

E' più facile da guidare?

"Sì, sembra più facile da guidare della 990cc perchè è più compatta e molte caratteristiche sono più simili a quelle di una 250 che di una MotoGP. Non so se sarà più veloce al centro curva perchè a Motegi ci sono molti rampini e la velocità in curva è molto bassa".

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, Ŕ gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

<b>Misano, 10 Aprile ProDay only con Motocorse!</b>

Misano, 10 Aprile ProDay only con Motocorse!
in Giornate pista e corsi di guida

<b>In pista ad Alès 1 e 2 Aprile 2007 </b>

In pista ad Alès 1 e 2 Aprile 2007
in Giornate pista e corsi di guida

<b>Superprezzi ad Adria con Braghi 19 Febbraio 2007 </b>

Superprezzi ad Adria con Braghi 19 Febbraio 2007
in Giornate pista e corsi di guida

L'Oltremare, paradiso della biodiversità

L'Oltremare, paradiso della biodiversità
in Turismo - Tour e viaggi organizzati