La Tecnica

Regolamento tecnico Superbike 2001

Editor 05 marzo 2000    Invia ad un amico


IMMAGINE

La forma dei profili anteriore, posteriore e laterale delle moto deve essere conforme in linea di massima alla forma omologata.

MOTORI AMMESSI

601cc - 750cc 4 tempi 4 cilindri
601cc - 900cc 4 tempi 3 cilindri
750cc - 1000cc 4 tempi 2 cilindri

PESO MINIMO

Il peso minimo ammesso è di 162 kg per tutte le configurazioni di motore.
L'uso di titanio per la costruzione della forcella anteriore, del manubrio, del pernio del forcellone e dei cuscinetti delle ruote è proibito. Nel caso dei cuecinetti ruota è proibito anche l'uso di leghe leggere.
Il peso si intende senza carburante nel serbatoio ma con olio e acqua di raffreddamento, anche se in caso di peso alla fine di una gara sarà ammessa una tolleranza dell'1 percento e l'aggiunta di acqua nel circuito refrigerante.

TABELLE PORTANUMERO

Le tabelle portanumero devono essere con sfondo bianco e numeri neri.

RACING KIT OMOLOGATI

La grande novità per il 2001 è la presentazione di un kit di parti racing che dovrà essere acquistabile ad un prezzo massimo stabilito.
Gli elementi indicati nella lista possono essere sia quelli di serie che quelli venduti nel kit di potenziamento, ma non sarà ammessa la modifica ne' sui componenti di serie ne' su quelli del kit, compreso ogni trattamente di lucidatura.
Solo il costruttore della moto può produrre e vendere il kit di potenziamento.

Questa è la lista dei principali componenti dei kit:

  • Getti, spilli e valvole dei carburatori
  • Iniettori di carburante
  • Corpi farfallati
  • Pompa del carburante
  • Regolatore di pressione
  • Testa completa di sedi e guide valvole
  • Valvole
  • Molle valvole
  • Alberi a camme
  • Ingranaggi degli alberi a camme
  • Albero motore
  • Pompa dell'olio
  • Pistoni completi di segmenti e spinotti
  • Frizione
  • Accensione/centralina elettronica
Il prezzo massimo del kit completo è di 40.000 dollari nel caso di moto a tre e quattro cilindri e di 35.000 dollari nel caso di moto bicilindriche. Il prezzo verrà modificato periodicamente per tenere conto del cambio e di oscillazioni valutarie.
La case costruttrici dovranno produrre e commercializzare un minimo di 30 kit, e l'aggiornamento dei kit sarà consentito al massimo due volte l'anno.
pagina 1/4 Pag. successiva 
Ultime prove:
Yamaha XT1200Z Super Ténéré

Yamaha FZ8: terra di mezzo

Aprilia Dorsoduro 1200: esagerata!

Aprilia RSV4 Factory APRC SE. Incredibile.

BMW S1000RR: potenza accessibile

Harley-Davidson XR1200X Kit e ti diverti anche nel misto

Ducati Multistrada 1200S: la sportiva travestita.

Week Test: Yamaha X-MAX 250cc.

RR Enduro 2011... e brava Beta!

Triumph Sprint ST 1050: la Tourer molto Sport

Copyright © Nexus Web Services