I circuiti

Pergusa

19 novembre 2001    Invia ad un amico


Il circuito di Pergusa è il tempio del motorismo siculo: costeggia il lago omonimo, ed è di fatto costituito da un anello molto veloce, interrotto da cinque tratti dall'andamento misto: due varianti in successione e tre chicane, raccordate da tre veloci rettilinei per la non trascurabile lunghezza totale di 4.950 metri.

Mancano in effetti tratti particolarmente tecnici, e le principali caratteristiche da possedere per andar forte su questo circuito sono soprattutto un ottimo motore e tanto coraggio per buttarsi a capofitto nelle varianti e nei curvoni velocissimi.

Il grip offerto dal manto asfaltato è buono, anche se in alcuni tratti è facile subire disturbi d'assetto determinati da avvallamenti e asperità. Le vie di fuga non sono sempre adeguate alle necessità, perché in alcuni tratti - ad esempio quello che precede il rettilineo principale - la vicinanza dei guard-rail è un pericolo notevole per i motociclisti; da rilevare, per alcune curve, anche l'altezza eccessiva del cordolo.

Nella media la qualità delle strutture paddock, mentre una sua comoda fruibilità risulta giocoforza limitata ai motociclisti residenti sull'isola.

Scheda Anagrafica

Indirizzo: Consorzio Ente Autodromo di Pergusa (EN) - Piazza Vittorio Emanuele, 24 - 94100 Enna
Tel./fax: 0935 25825
Lunghezza: 4.950 metri
Costi: 120.000 lire per 1 ora
pagina 1/1
Ultime prove:
Yamaha XT1200Z Super Ténéré

Yamaha FZ8: terra di mezzo

Aprilia Dorsoduro 1200: esagerata!

Aprilia RSV4 Factory APRC SE. Incredibile.

BMW S1000RR: potenza accessibile

Harley-Davidson XR1200X Kit e ti diverti anche nel misto

Ducati Multistrada 1200S: la sportiva travestita.

Week Test: Yamaha X-MAX 250cc.

RR Enduro 2011... e brava Beta!

Triumph Sprint ST 1050: la Tourer molto Sport

Copyright © Nexus Web Services