I circuiti

Cellole

19 novembre 2001    Invia ad un amico


Il circuito di Cellole, pomposamente denominato "International Motor Speedway", offre ottime garanzie di sicurezza, sia per le ampie vie di fuga, sia per le ridotte velocità di punta che si raggiungono, limitate dalla lunghezza del rettilineo.

Breve e concitato, un giro di pista qui non concede molto respiro: 1200 metri di asfalto con grip eccellente e un andamento tecnico e godibile fanno sì che si possa raggiungere il proprio limite senza timori. La sede stradale ampia e discretamente livellata, unita alla presenza di svolte a raggio decrescente, offre lo spunto per curare le traiettorie sino a livelli maniacali.

Proprio dalla capacità di raccordare nel modo migliore soprattutto le tre curve sinistrorse che seguono il rettilineo principale dipende un riscontro cronometrico più o meno valido: i conoscitori del tracciato raccomandano di mantenere una traiettoria esterna, e di "chiuderla" soltanto in corrispondenza dell'ultima curva.

E' appena il caso di ricordare che il clima mite della riviera Domiziana lo rende una meta molto appetibile soprattutto nella cattiva stagione, invogliati anche dai prezzi praticati dal gestore, che sono a dir poco popolari. Per contro le infrastrutture del paddock sono, eufemisticamente parlando, appena accennate.

Scheda Anagrafica

Indirizzo: International Motor Speedway - S.S. Domitia km 9,14 - 81030 Cellole (CE)
Tel./fax: 0823 601389
Lunghezza: 1.300 metri
Costi: prove libere al prezzo di 20.000 lire per un turno di 15'
pagina 1/1
Ultime prove:
Yamaha XT1200Z Super Ténéré

Yamaha FZ8: terra di mezzo

Aprilia Dorsoduro 1200: esagerata!

Aprilia RSV4 Factory APRC SE. Incredibile.

BMW S1000RR: potenza accessibile

Harley-Davidson XR1200X Kit e ti diverti anche nel misto

Ducati Multistrada 1200S: la sportiva travestita.

Week Test: Yamaha X-MAX 250cc.

RR Enduro 2011... e brava Beta!

Triumph Sprint ST 1050: la Tourer molto Sport

Copyright © Nexus Web Services